Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

CandiaTri

Buongiorno a tutti, amici e atleti! Prima di farci gli auguri di Pasqua, questo weekend leggetevi il nuovo articolo dedicato ad una società marchigiana. Oggi siamo in Ancona, nel capoluogo di Regione, per conoscere il Candia Triathlon, giovane società sulla carta ma che nasce dalle ceneri di una società precedente per dare un continuum alla vita sportiva dei suoi associati.

Riportiamo qui l'intervista che è stata anche pubblicata sul numero di "Triathlete"

D:come e quando è nata la società?
R: la società Candia Triathlon è nata il 01 gennaio del 2017 proseguendo la vita societaria di un gruppo già in essere ma con sostanziali cambiamenti, tutti incentrati alla vita del triathleta, migliorando i servizi societari e ponendosi nuovi obiettivi, promuovendo le attività di gruppo per creare un ambiente sano e stimolante per tutte quelle persone che fanno questo sport per stare meglio e per condividere insieme le proprie passioni.

D:come si è evoluta durante gli anni?
R:ora gli obiettivi rimangono gli stessi che verranno ampliati come numero e qualità, da 35 atleti del primo anno vogliamo arrivare a un numero sempre crescente, potenziando anche i servizi e le convenzioni che i nostri atleti posso avere a loro servizio, come un centro medico per il recupero, le scontistiche dei nostri sponsor e un centro in spiaggia dove potersi allenare nei combinati oltre la nostra strutture indoor di allenamento.

D:com'è organizzata (strutture, allenatori, come si svolgono gli allenamenti a grandi linee)?
R:le nostre strutture indoor sono localizzate a Candia, frazione di Ancona, dove abbiamo una palestra in tensostruttura per gli allenamenti indoor, una palestra nel centro Family Med ad Ostra a circa 30 km da Ancona e la piscina di riferimento per i nostri lavori con il coach Enrico Luminari a Chiaravalle, in modo da avere una dislocazione sul territorio dato che abbiamo atleti che provengono da tutte le Marche, ma non solo, abbiamo un gruppo di atleti anche residenti in Sardegna e un ex dilettante della Nazionale Tedesca di Triathlon.

D:quanti giovani e age group tesserati?
R: Il nostro obiettivo per il primo anno è stato di creare un ambiente ideale anche per le atlete di triathlon che purtroppo sono sempre in numero minore, mentre vorremo migliorare le iscrizioni per i giovani, su cui abbiamo azzerato la quota societaria proprio per migliorare la conoscenza della disciplina del triathlon alle nuove leve, ma non solo, abbiamo promozioni anche per gli atleti disabili che vogliono praticare questa bellissima tri-disciplina.

D:qual è il vostro obiettivo?
R:il nostro obiettivo è fare cultura sportiva e quindi promuovere questo sport attraverso un evento/gara per il 2018 insieme ad una vacanza/allenamento in una struttura ricettiva per far integrare ancora di più gli atleti e creare un ambiente sano e socievole.

D:risultati e atleti di maggior spessore?
R:tutti i risultati dei nostri atleti che riescono a completare una gara di triathlon sono importanti per tutta la squadra, infatti festeggiamo le stesse partecipazioni degli atleti con la pubblicazione delle loro foto in gara nella sezione News del nostro sito; proprio nell'ottica di migliorare le partecipazioni dei nostri atleti alle gare in tutta la nazione e non solo abbiamo creato un Campionato Vittoria interno alla società dove non si premiano i migliori risultati ma coloro che partecipano a più gare; un esempio della stagione 2017 sono le partecipazioni a gare ITU ad Abu Dhabi, Cagliari, Rotterdam.

In attesa che cominci la stagione e di vederci in Zona Cambio, in bocca al lupo a tutte le atlete e tutti gli atleti della Candia Triathlon.